Your browser does not support Javascript

Languages

25 agosto, OGS Explora in missione nel Canale di Sicilia e nel Golfo di Taranto

Fino al 10 settembre la nave OGS Explora sarà impegnata nel Canale di Sicilia e nel Golfo di Taranto per due campagne del progetto FASTMIT: FAglie Sismogeniche e Tsunamigeniche nei Mari Italiani.

La prima si svolgerà nel Canale di Sicilia (dal 25 agosto all'1 settembre) e la seconda (dal 3 al 10 settembre) nel Golfo di Taranto. Il progetto FASTMIT, coordinato dalla geofisica Giuliana Rossi (OGS) è un progetto premiale finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR) finalizzato allo studio delle potenziali faglie sismogeniche e tsunamigeniche presenti nei mari italiani, in quattro aree di studio (Adriatico, Golfo di Taranto, Canale di Sicilia, Tirreno meridionale).

Il personale scientifico imbarcato sulla nave da ricerca OGS-Explora sarà costituito oltre che dai ricercatori, tecnologi e tecnici dell’OGS, anche da ricercatori provenienti da istituti di ricerca nazionali e internazionali (INGV, Università del Sannio, Univeristà di Malta, Università del Mississippi). Inoltre, a compendio delle attività di dottorato, saranno a bordo studenti della Doctoral School Environmental and Industrial Fluid Mechanics di Trieste (ESFM). Alla campagna di studio che si effettuerà nel Golfo di Taranto, grazie al contributo di OGS, parteciperanno anche due giovani ricercatori della Mediterranean Science Commission (CIESM). Lo scopo dell'iniziativa è quello di dare un opportunità ai giovani ricercatori dei paesi CIESM di fare un esperienza formativa a bordo di una nave da ricerca.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa